Tra i destinatari del premio “FedeltĂ  al lavoro e progresso economico”, il riconoscimento della Camera di Commercio di Catanzaro nato nel 1952 e che negli anni è diventato un appuntamento biennale in cui celebrare i lavoratori dipendenti, le imprese artigiane, i commercianti, gli industriali e gli imprenditori che si sono contraddistinti per la propria attivitĂ  lavorativa e per aver contribuito significativamente allo sviluppo economico e sociale della provincia di Catanzaro.

Lui è Adolfo Caputo alla guida della Calf S.R.L., azienda con  37 anni di attività.

La sua azienda ha da poco ricevuto un premio fedeltĂ  al lavoro. Di cosa vi occupate.

La mia azienda Calf srl, sita nel Comune di Soveria Simeri in C/da Laca, ha ricevuto dalla Camera di Commercio di Catanzaro il premio “Fedelta’ al Lavoro” in data 18 Settembre 2019 per i suoi 37 anni di attivita’ lavorativa.In realtĂ  l’inizio della mia attivitĂ  risale ad un periodo antecedente, per cui mi corre l’obbligo di raccontare un pò la storia della mia azienda. Mi chiamo Caputo Adolfo ,sono nato a Soveria Simeri – Catanzaro, e ho conseguito il Diploma di Geometra presso l’Istituto Tecnico B. Grimaldi di Catanzaro nel lontano 1960. Sono orfano di guerra in quanto mio padre militare nell’aviazione ,durante la seconda guerra mondiale, è stato fatto prigioniero dai tedeschi e portato in un campo di concentramento da cui non è piĂą ritornato. Dopo aver conseguito il diploma, mia madre, giovane vedova, avrebbe voluto che continuassi gli studi, ma, considerando i sacrifici che aveva e avrebbe dovuto affrontare, decisi di inserirmi nel mondo del lavoro, avvalendomi del mio diploma.

Un percorso in salita, immagino.

L’inizio è stato duro. Poche erano le persone istruite. Si veniva fuori da una guerra che aveva provocato diversi danni e la gente aveva bisogno di rimettere ordine ricostruendo quello che era stato devastato . In virtĂą di ciò, venivo chiamato dai miei compaesani a dare il mio contributo tecnico commissionandomi l’esecuzione di progetti, frazionamenti dei terreni o la stima dei fabbricati. Ben presto mi conquistai la stima e la fiducia della gente e degli Amministratori Comunali del tempo,i quali non esitarono ad affidarmi lavori piĂą consistenti (ripristino Casa Combattenti da adibire a Scuola Media). Nel 1963, vista la mia crescita professionale, costituii legalmente,insieme a mio cognato Geom.Saverio Alfieri ,giĂ  iscritto all’Albo delle Imprese,una societĂ  di fatto ,appaltando diversi lavori: – ampliamento cimitero S.Simeri – costruzione rete fognante – costruzione mattatoio – ,sistemazione strade interne Marcedusa – costruzione Scuola Elementare Davoli Marina e cosi via . Nel lontano 1967 ho ricevuto una commessa da parte della ITALCEMENTI SPA Bergamo per eseguire i lavori ordinari e straordinari nello stabilimento di Catanzaro (pavimentazioni, murature,intonaci,demolizione e rifacimento del rivestimento dei forni),divenendo ben presto impresa di fiducia e questo rapporto è durato fino al 1985 ,anno in cui la societĂ  ha chiuso i battenti per trasferirsi a Vibo Valentia. Ci tengo a precisare che ,nei momenti di maggior lavoro, lavoravano, per conto della mia azienda , circa 80 dipendenti.

Un incarico importante. Come ha cambiato il suo percorso?

Questo incarico ha fatto crescere notevolmente la mia azienda e,nel 1981, è stata costituita la CALF snc.,estendendo la sua attività ai lavori pubblici con Enti come Comuni, Province,ANAS e Società Autostrade,occupandosi della costruzione di strade, autostrade,acquedotti e ponti . Nell’anno 1996,la CALFsnc si trasforma in CALF srl e continua a svolgere con assiduità,onestà e professionalità i lavori di costruzione e ristrutturazione di cui ho già parlato,non solo in ambito regionale ma anche nazionale. Attualmente la sede dell’attività si trova a Soveria Simeri , precisamente in Contrada Laca , dove sono presenti ampi uffici, nonchè capannoni per il ricovero dei mezzi e degli attrezzi. La crescita della mia azienda è dovuta non soltanto a me che ne sono l’amministratore e che mi sono dedicato al lavoro con dedizione e abnegazione ,ma anche alle maestranze e tecnici che hanno collaborato per me, ai quali ho sempre cercato di venire incontro alle loro necessità,trattandoli con umanità.

Una guida, la sua, che va avanti.

Dopo 60 anni di attività, alla veneranda età di 78 anni, sono ancora sulla breccia a dirigere l’azienda con l’ entusiasmo di sempre. Ci tengo a mettere in evidenza che mi è anche piaciuto rimanere nel sociale occupando diverse cariche come Presidente della squadra di calcio di Soveria S., Presidente della banda musicale , organizzatore della Festa del Patrono San Donato e ho contribuito al restauro della chiesa Maria Santissima della Visitazione. Alla luce di quanto sopra, posso affermare che la Calabria è una regione nella quale si può lavorare se si opera con onestà, costanza e voglia di fare.