Unioncamere Calabria, in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network (EEN) svolge l’importante ruolo di canale di dialogo fra imprenditori, cittadini, organizzazioni, consumatori e Istituzioni dell’Unione Europea sulle future politiche ed iniziative europee nonché sulla formazione della legislazione comunitaria attraverso la partecipazione ad apposite consultazioni e panel promossi dall’Unione Europea.


A tale riguardo Unioncamere Calabria promuove la partecipazione alla consultazione
europea relativa ai ritardi nei pagamenti condotta nel quadro di uno “Studio sulla
promozione di una cultura dei pagamenti responsabile nell’UE: migliorare l’efficacia
della direttiva 2011/7/UE sui ritardi di pagamento”.


Lo studio, avviato dalla DG GROW della Commissione europea, mira a individuare
misure volte a prevenire i ritardi di pagamento e ad attenuarne gli effetti. Scopo della
consultazione è raccogliere informazioni su quattro aspetti, in particolare: le principali
caratteristiche delle condizioni di pagamento stabilite dalle imprese; l’esperienza delle
imprese in materia di prassi di pagamento inique; la gestione, da parte delle imprese,
delle controversie relative ai ritardi di pagamento; e il parere delle imprese circa
possibili misure normative per lottare contro i ritardi di pagamento.


L’indagine si rivolge a Imprese (PMI) attive in tutti i settori, la consultazione riguarda
esclusivamente le condizioni di pagamento nelle transazioni tra imprese (B2B).


Per contribuire al sondaggio occorre compilare e far pervenire, entro il prossimo 08
ottobre 2021, l’apposito questionario a Unioncamere Calabria, sede di Lamezia Terme
(CZ) al seguente indirizzo email bridge@unioncamerecalabria.it, che provvederĂ  ad
inserire le risposte in forma anonima nel database della Commissione Europa.