“Confesercenti Calabria Nord ha siglato una convenzione con Unicredit
Calabria che consentirĂ  a chi vuole aprire nuove attivitĂ  di impresa di
accedere al credito a condizioni particolarmente agevolate. Una scelta
operata in controtendenza per venire incontro ai bisogni delle piccole e
medie imprese che rappresentano il cuore del tessuto socio-economico
calabrese e che hanno bisogno di poter contare, come accadeva piĂą indietro
nel tempo, sul sostegno del sistema bancario”.

Lo afferma il presidente di Confesercenti Calabria Nord, Francesco Chirillo, nell’annunciare
l’importante iniziativa condivisa con l’istituto bancario e resa
disponibile per i territori provinciali di Catanzaro, Cosenza e Crotone.
“Ringrazio Riccardo Broggi, area manager, e i funzionari Antonio Riccio e
Gaetano Altomare di Unicredit Calabria – continua Chirillo – che hanno reso
possibile un altro importante tassello a sostegno degli aderenti alla rete
di Confesercenti. Grazie a questo accordo, potranno accedere a prestiti
anche le ditte e le societĂ  ancora in attesa di definire i propri bilanci
che vogliano, in particolar modo, aprire attivitĂ  commerciali e negozi di
vicinato con riferimento specialmente ai centri storici.

E’ un’iniziativa che vuole contribuire ad uno sviluppo equo e inclusivo attraverso un
percorso di sostegno finanziario e accompagnamento che non si basa su
valutazioni legate al rating, ma piuttosto sulla fattibilità dell’idea. In
questo modo si potrĂ  sostenere il percorso verso la completa autonomia di
tutte le categorie che hanno difficoltĂ  di accesso al credito, ma che
risultano meritevoli secondo parametri di qualitĂ  e di innovazione che
puntano a generare opportunità di nuova occupazione sul territorio”. Per
Chirillo si tratta, quindi, di un ulteriore traguardo conseguito a circa un
anno dal suo insediamento alla guida di Confesercenti: “Abbiamo raggiunto
dei risultati concreti e tangibili a sostegno delle piccole e medie imprese
che, in questo momento storico particolarmente difficile, possono trovare
in Confesercenti un punto di riferimento importante in termini di
assistenza, orientamento e consulenza. E’ questo il ruolo attivo e
propositivo che, come associazione di categoria, intendiamo portare avanti
creando un legame sempre piĂą stretto con tutti gli attori privati e
istituzionali che devono contribuire al rilancio del tessuto economico e
produttivo locale”.