“Un evento che mette in risalto le professionalitĂ  calabresi e che offre grande visibilitĂ  al nostro territorio, attraverso un programma di qualitĂ  e dal notevole richiamo nazionale ed internazionale. Proposte come quella di Armonie d’Arte Festival meritano di essere incentivate e sostenute, perchĂ© fanno ben comprendere il valore che la cultura può portare al Sud e alla sua nobile storia da raccontare”.
Lo ha detto la senatrice Silvia Vono (IV), intervenuta alla conferenza stampa di presentazione del Festival, tenutasi a Palazzo Madama, che, sotto la direzione artistica di Chiara Giordano, si svolgerĂ  al Parco Scolacium e al Parco della BiodiversitĂ , nel territorio catanzarese, nell’arco dell’estate.

“Un’iniziativa – ha proseguito – che innalza il livello culturale in Calabria, dando spazio a talenti provenienti da tutto il mondo. Un esempio positivo che dimostra come lo sviluppo e la crescita del Paese possano partire proprio dal profondo Sud. L’auspicio è che progetti di questo genere possano ricevere sempre piĂą attenzione, sia da parte della Regione Calabria che in ambito ministeriale”. La senatrice Vono è stata affiancata, nel corso della presentazione, dal presidente della Commissione Cultura in Senato, Riccardo Nencini, che ha sottolineato la positiva collaborazione instaurata con la collega sulla programmazione in Calabria.
“Questa estate segnerĂ  la vera ripartenza in un settore che ha sofferto tanto – ha commentato – e la Calabria ha un’occasione preziosa per tornare alla ribalta fuori dai propri confini. La vera scommessa per il futuro è quella di puntare sulla creativitĂ  e sulle nuove generazioni: ogni risorsa investita in questa direzione sarĂ  ben spesa, perchĂ© il tema della conoscenza è sempre piĂą decisivo per migliorare la competitivitĂ ”.