Ora c’è la data ufficiale: la quinta edizione Borsa del Turismo di Catanzaro si terrà dal 13 al 16 ottobre nell’intera provincia catanzarese. Lo ha annunciato questa mattina in conferenza stampa il presidente dell’azienda speciale Promocatanzaro, Francesco Chirillo, che – insieme al presidente della Camera di Commercio, Daniele Rossi, e al segretario generale, Maurizio Ferrara – ne ha illustrato i dettagli.

 

“Qualche giorno fa ho comprato una guida turistica della provincia di Catanzaro e l’ho letta cercando di immedesimarmi in chi, per la prima volta, legge qualcosa della nostra terra – ha esordito Chirillo – Bene, ho scoperto che la nostra terra è meravigliosa e che ha una naturale vocazione turistica che non possiamo non sfruttare. La Borsa del Turismo avrà proprio questo obiettivo: far sì che fuori dai confini regionali si torni a parlare di Calabria e della provincia di Catanzaro in particolare. Porteremo qui operatori internazionali per far sì che possano scoprire i nostri luoghi e, possibilmente, sottoscrivere da subito contratti con le 14 strutture alberghiere della Provincia che hanno aderito alla Borsa del Turismo. Ciò che non mi piace – ha poi aggiunto Chirillo – è che delle 14 strutture aderenti solo 2 siano presenti qui oggi in sala e che nessun esponente delle associazioni di categoria, seppur invitato, abbia risposto presente. Fare rete a queste condizioni risulta difficile se non addirittura impossibile. È qui che abbiamo il dovere di cambiare: nella mentalità”.

 

“Sarà un’importantissima occasione per la nostra provincia – ha aggiunto il presidente della CCIAA, Daniele Rossi – Ora spetterà agli operatori del territorio farsi trovare pronti per non lasciarsi sfuggire una grande opportunità di rilancio a livello internazionale. La nostra terra ha tantissimi attrattori turistici che abbiamo il dovere di tutelare, promuovere e rilanciare magari attraverso la creazione di un brand dell’intero territorio che possa risultare strumento utile per le future pianificazioni del comparto turismo”.

Soddisfatto della prima parte del lavoro anche il segretario generale della Camera di Commercio, Maurizio Ferrara: “Soltanto con la riforma del 2016 anche il turismo e la promozione del territorio sono diventate di competenza camerale. Eppure la CCIAA di Catanzaro manda avanti questo progetto già dal 2014, un chiaro segnale di come si stia operando per utilizzare tutti gli strumenti a nostra disposizione per costruire un valido progetto per il territorio”.

 

Alla conferenza stampa erano presenti anche l’assessore al Turismo del Comune di Catanzaro, Alessandra Lobello, l’assessore alle Attività economiche del Comune di Catanzaro, Alessio Sculco, e il vice sindaco di Stalettì, Rosario Mirarchi.