Il fatto

Easme – Executive Agency for SMEs per conto della Commissione Europea DG Growth attraverso il Thematic Contact Points “Access To Finance” della rete Enterprise Europe Network ha messo a disposizione n. 30 voucher, per un valore economico nominale di euro cinquecento, a favore di spin off e start up innovative, per la partecipazione al VivaTechnology di Parigi (VivaTech) 24-26 maggio 2018, una delle principali conferenze legate alla tecnologia che favorisce l’incontro e l’interazione tra investitori europei (VC), grandi società, aziende innovative e start-up.

Il Desk Enterprise Europe Network di Unioncamere Calabria ha promosso l’interessante opportunità di brokering innovativo e tecnologico presso l’intero territorio regionale, ha successivamente acquisito la candidatura della 3D 4U-MAN di Catanzaro per inoltrarla all’EASME – Executive Agency for SMEs che attraverso un team di esperti ha provveduto a selezionare le imprese più promettenti a cui erogare il pass di ingresso gratuito al VivaTech 2018.

La 3D 4U-MAN è risultata meritevolmente aggiudicataria del voucher erogato dalla Commissione Europea DG Growth.

Il punto di vista dei protagonisti

“Si tratta di un ottimo risultato che ha conseguito la nostra Unioncamere Calabria insieme all’azienda utente 3D 4U-MAN, già vincitrice peraltro del Premio EEPA (European Enterprise Promotion Award) nel 2017 – dichiara Maurizio FERRARA, Segretario Generale Unioncamere Calabria – ritengo che possa annoverarsi come una buona pratica, una storia di successo, poiché rappresenta un “classico” esempio in cui la sinergia istituzionale delle organizzazioni coinvolte, Commissione Europea e Rete Enterprise Europe Network, il lavoro dei gruppi tematici, la collaborazione in seno al Consorzio Bridgeconomies ed alla Rete EEN nazionale, l’azione di networking, i temi pregnanti di significato e attualissimi quali lo scaling up, l’access to finance e l’innovazione producono un effetto davvero premiale: assolvere ad una reale e concreta azione di servizio, di prossimità e supporto a favore delle imprese del territorio. Il significato in sé del voucher erogato va ben oltre il suo valore economico poiché rappresenta un riconoscimento importante assegnato ad una giovane azienda guidata da un gruppo di imprenditori appena trentenni che ha saputo richiamare ancora una volta, favorevolmente, l’attenzione della Commissione Europea sulla propria realtà innovativa. Certamente l’entusiasmo, la voglia di fare, perfino una vincente idea di business a volte non sono sufficienti a penetrare ed insistere con successo sui mercati internazionali, specie se altamente innovativi e all’avanguardia, specie se popolati da competitors che hanno dimensioni colossali. Il nostro impegno istituzionale prosegue con forza nell’accompagnamento di questa e di tutte le aziende interessate a cogliere le molteplici opportunità di crescita provenienti dall’Unione Europea.”

 

Il team 3D 4U-MAN ha partecipato a competizioni che hanno permesso periodi di incubazione presso prestigiose organizzazioni come Il Gruppo Centuria Incubatore Torricelli di Faenza (Emilia Romagna), JCube di Jesi (Marche), Coop start-up Calabria 2016.

3D 4U-MAN si fa notare prima dal Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e a seguito dalla Commissione Europea che la nomina Vincitrice Nazionale Italiana durante l’evento European Enterprise Promotion Award (EEPA, Tallinn 2017).

Le soddisfazioni sembrano non essere finite per questo giovane team, Easme – Executive Agency for SMEs per conto della Commissione Europea DG Growth attraverso il Thematic Contact Point “Access To Finance” della rete Enterprise Europe Network li ha scelti per partecipare a VivaTech Parigi 2018, un vero e proprio trampolino di lancio per prendere il largo nella loro fase attuale di start up.

“Partecipare a Viva Technology 2018 e’ stato indimenticabile – dichiara Marco CURTO, Presidente 3D 4U-MAN. La Commissione Europea ci ha offerto ancora una volta la possibilità di confrontarci e metterci in contatto con grandi aziende provenienti da tutto il Mondo. Ci va di definire questa Expo parigina come la Disneyland delle nuove tecnologie, in cui le idee più fantasiose e produttive sono giostre irresistibli. Abbiamo visto di tutto, da chi produce materiali da impiegare nella realizzazione dei più disparati prototipi, alla robotica così complessa da far volare le macchine in un futuro non troppo lontano. E’ facile sentirsi intimoriti durante eventi come questo. Sai benissimo di essere nato da poco e mentre gattoni, vedi sfrecciare accanto a te colossi che ora dirigono il mercato della realtà virtuale, della meccatronica dell’aereospace o di qualsiasi altro settore che possa essere definito tecnologico ed all’avanguardia.”

“E’ un po’ come stare sulle montagne russe – commenta Curto – sei eccitato ed impaurito allo stesso tempo. Sai benissimo di avere idee coloratissime che hanno saputo attirare l’attenzione di giganti dell’aerospace come Airbus e Boeing, Arkema per la produzione di materiali rivolti alla stampa 3D ed ancora l’Universita’ francese Paris-Saclay e contatti d’oltreoceano come l’azienda Californiana Arevo per la stampa 3D di materiali compositi. D’altra parte, seppur il potenziale delle tue idee vede le stelle e la fantasia unita all’ingegno disegnano traiettorie fantastiche, c’è da dire che un’idea in sé non basta. Servono business angels, investitori, partners e ultimi ma non meno importanti competitors con i quali noi amiamo confrontarci ed alle volte allearci e lí è successo anche questo.”

I primi importanti feedback successivi al VivaTech 2018…

In occasione della partecipazione al VivaTech 2018 la 3D 4U-MAN ha stabilito importanti relazioni per l’avvio di cooperazioni e scambi internazionali.

Il 6 Giugno 3D 4U-MAN viene invitata alla conferenza 3D PRINT di Lione da Alexandre Martel, Director & Cofounder di 3D native (https://www.3dnatives.com/en/) e moderatore del dibattito sul tema “New economic models: start-ups are taking on 3D printing”. L’evento 3D PRINT vanta 200 exhibitors, 6000 partecipanti e piu di 100 speakers, il compito assegnato alla 3D 4U-MAN è stato di intrattenere il pubblico durante un confronto tra esperti di stampa 3D e giovani realtà imprenditoriali orientate al 3D Printing e di raccontare il proprio modello di business. A Lione è nata l’opportunità di entrare in contatto con i piu’ importanti manufacturers di stampanti 3D, al momento leader della produzione di tecnologie additive, quali ad esempio Stratasys, 3D Systems, HP, EOS, Formlabs, DWS.

Il prossimo 13 luglio la 3D 4U-MAN partirà nuovamente alla volta di Parigi, è stata invitato da Aline Becq Fab Manager Ecole Polytechnique Universite’ Paris-Saclay a partecipare all’evento Science&Research presso Universite’ Paris-Saclay (http://distributed.fab14.org/fab14-science-research-2/) per apportare il proprio personale contributo sulle tematiche del multimaterial 3D printing (piu’ materiali con caratteristiche meccaniche differenti vengono assemblati durante una singola stampa).

Thanks to…

“Piu di ogni altra cosa servono istituzioni pronte a sostenerti nel modo giusto – conclude Curto – ma soprattutto al momento giusto. È sempre bello sentirsi piccoli ma consapevoli dell’ampio margine di crescita. Partecipare a questo evento è stata una grande opportunità perché è qui che con coscienza ci si confronta con il mondo riconoscendo debolezze e punti di forza. Ci va di ringraziare in particolar modo Enterprise Europe Network di Unioncamere Calabria, Enterprise Europe Network Italia per averci dato fiducia a supportato a dovere. Un grazie particolare va ad Irene Lupis ed Ilenia Aiello (Unioncamere Calabria) antenna locale della rete Enterprise Europe Network (EEN) con le quali siamo stati costantemente in contatto. Grazie per averci fatto da coach in modo tale da stilare un programma di incontri tale da far fruttare al meglio la nostra partecipazione all’evento, interagendo direttamente con EEN quando necessario. Grazie anche a Raffaella Bruzzone, EEN Unioncamere Liguria e Coordinatore TCP “Access to finance” per averci accolto durante la manifestazione indirizzandoci verso potenziali partners ed investitori di interesse, ipotizzando gia’ un piano d’azione per Vivatech 2019.

Grazie a Legacoop Calabria. Grazie all’Assessore Regionale alle Politiche del Lavoro Angela Robbe e al Direttore Promozione attiva Coopfond Alfredo Morabito che ci hanno visto nascere ed arrivare a Tallinn.

Grazie a noi che ci mettiamo sempre in gioco nonostante le difficolta’ di una giovane realta’ imprenditoriale che parte da zero e risparmiando sul mensile riesce a muoversi sul territorio europeo ampliando la propria rete di contatti. Grazie alla Commissione Europea che dopo l’award consegnatoci lo scorso Novembre a Tallinn in qualita’ di Italian National Winner 2017 per il nostro spirito imprenditoriale ci da ancora la possibilita’ di visitare un’altra capitale europea, non per piacere ma per lavoro. Il lavoro che desideriamo, il lavoro che stiamo creando con le nostre mani. Grazie ai miei soci e colleghi di scuola ed Universita’ Marco Levato (Catanzaro), Kavin Morellato (Treviso), Andrea Perissinotto (Pordenone), Pietro Serrao (Vibo Valentia). Senza essere la squadra che siamo non saremmo arrivati a questo punto.

3D 4U-MAN SHORT profile

Mission:

3D 4U-MAN è una giovane realtà imprenditoriale le cui attività abbracciano il settore medicale, del fitness e del wellness. La stampa 3D è la tecnologia di base sulla quale la compagnia fa affidamento; essa infatti, permette di trovare soluzioni personalizzate per sportivi professionisti e non, desiderosi di praticare attività sportive in tutta sicurezza, oltrepassando ogni potenziale limite percepito.

L’idea di base nasce dall’amore verso lo sport, maturata grazie all’esperienza decennale in campo biomeccanico, delle bio immagini e della stampa 3D, background di appartenenza del team 3D 4U-MAN.

Il business model viene supportato da una linea etica radicata alla Bio Inspirazione, i cui design rispecchiano strutture naturali sviluppate nel corso dell’evoluzione, così da permettere la sopravvivenza di ogni creatura vivente.

La visione d’insieme sta nel correlare tecnologie di ultima generazione, dal campo bio medico investigativo al manifatturiero, proponendo soluzioni ad hoc distintive per il design armonioso, quasi organico.

Percorsi di design digitale quali Computer Aided Design (CAD) e realtà virtuale consentono di integrare processi peculiari del mondo biologico in strutture meccaniche realizzate ad hoc mediante stampa 3D multi-materiale.